SITO STORICO
=> Album storico fotografico
=> Evoluzione della chiesa
=> I parroci di Pedemonte
=> Presidenti del Consiglio Parrocchiale
=> Segretari consiglio parrocchiale
=> I sacrestani di san Fedele
=> I vari sindaci del nostro comune
=> I segretari comunali
=> Gran Consiglieri Versciesi
=> L'antico Patriziato
=> STORIA RELIGIOSA
saggi
Ricerche
Curiosita' storiche
Contatore
Gran Consiglieri Versciesi



         
Gran Consiglieri Versciesi



Il 6 giugno 1804, il Gran Consiglio decretava una festa civile e religiosa che si celebrava
ogni anno nella terza domenica di maggio,in Bellinzona, con l'intervento solenne di tutto
il Corpo Legislativo, accompagnato da onorevole scorta militare.
Questa festa veniva celebrata la prima volta il19 maggio 1805. Tutti i membri del Gran
Consiglio, dopo la funzione religiosa nella Collegiata di santo Stefano, ritornavano nella
sala granconsigliare per ascoltare il discorso ufficiale del Presidente, l'abate Vincenzo
D'Alberti, che cosi' esordiva: "  Cittadini Consiglieri ! Convinti dell'inestimabile favore
accordato dal Cielo alla nostra Patria coll'inalzarla allo stato di nazione libera ed indipendente, voi avete creduto che, rappresentanti di un popolo religioso, meglio non potevate rammentare questa epoca fortunata che con una religiosa solennita'."
Nel 1815 era il Landamano Reggente Giov. Battista Lotti, il quale motivava la festa dalla necessita' di " implorare " il Divino Aiuto nelle circostanze in cui si trovava la Patria.Tutto il corpo legislativo assiste' alla sacra funzione ed alla benedizione delle bandiere militari.
Nel 1830 il Consiglio decretava che ogni sessione fosse preceduta dalla celebrazione solenne della Messa dello Spirito Santo con assistenza del Gran Consiglio e del Consiglio di Stato.
Nel 1831 il Gran Consiglio decretava la prima domenica di luglio festa nazionale e religiosa.Nella mente dei legislatori una tal festa doveva essere solenne ringraziamento a Dio.
Nel primo novecento la festivita' cantonale cadde in disuso
.

  Don Giacinto Leoni ( prete-deputato 1772-1841 )  gran cons. dal 1813  al 1841



                         Franci Antonio  (  1809-  1879  ) gran cons. dal 1846 al 1879




        

                    Leoni Giacomo  (  1785-1873 ) gran cons. dal 1830 al 1834




Cavalli Francesco qdm Isidoro (  1781-1851   ) gran. cons. 1839








Franci Giuseppe (1822-1902 ) gran cons. dal 1859 al 1863

   

Peri Alberto , gran.cons. dal 1875 al 1879


Franci Clemente, avvovato , gran.cons. dal 1885 al 1889
 

                    Cavalli Beniamino  ( 1867-1901 )  gran cons.dal 1901 al 1913




                                          

                    Cavalli Massimo    ( 1871 -1944 ) gran. cons. 1921-1923



                  Mazza Cesare  ( 1889- 1953 ) gran cons. dal 1917 al 1954   
          Cons. di Stato  dal 1921  al 1935
    






Leoni Gianetto ( gran cons, dal 1922 al 1923 )










Avv. Snider Antonio gran cons. dal 1955 al 1971




Avv.Dott. Sergio Salvioni gran.cons. dal 1971 al 1987
cons. nazionale e cons. agli stati


Soldati Gianfranco,gran.cons dal 1983 al 2003





  Cavalli Franco ( 1942 )  gran cons. dal 1987 al 1995
e consigliere  nazionale

                                                                
                                     

                                        Cavalli Francesco ( 1944) gran cons. dal 2003


                                                          

 

 

 





Commenti su questa pagina:
Commento di Michele Leoni( mleonipostmail.ch ), 26/04/2011, alle 18:07 (UTC):
Cercando a casaccio informazioni su mio nonno Gianetto Leoni, mi sono imbattuto in questa pagina.

Anche lui, 1922-1923 ha seduto in Gran Consiglio.

Buona Giornata
Michele Leoni, di Pietro, Bellinzona



Inserire un commento su questa pagina:
Il tuo nome:
Il tuo indirizzo e-mail:
La tua Homepage:
Il tuo messaggio:



=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=